La storia cammina con noi...
Breaking News
Cronaca della Seconda Giornata
La presidenza la settimana precedente aveva accuratamente studiato l'equipe avversaria, davvero veloci, agili, ben organizzati, soprattutto tecnici e grintosi. Ci guardammo in viso e come allo specchio leggemmo la futura prossima sconfitta.

Ben altro accadde ieri sera!

I ns. Muscoli, sferzati da un diluvio tanto copioso quanto incessante, si ricordarono di imprese epiche e redivivi compivano atti oltre la speranza logica. E si perchÚ anche la mente con concentrazione sovrannaturale agiva a perfezione.

Il Portierone spinto da forza incredibile, come dotato di nuova giovinezza (si narra che abbia a riguardo dei nuovi interessanti stimoli), parˇ l'imparabile, come un marˇ si gettava nelle pozze del campo ormai impraticabile, nel primo tempo impostˇ la vittoria, come strenuo difensore ci salvˇ dalle continue offese, addirittura, ormai perso           
Tutto si oppose con il volto di fronte all'ennesima cannonata. Voto 10.
Vais nonostante il recentissimo rientro dava dimostrazione di agilitÓ , concretezza, sicurezza, intellighenzia in difesa, persino di tacco fermava i temibili avversari, meno bene in fase di proposizione. Voto 8.
Anima della squadra, fondatore e presidente, il Diav non si smentý, coordinava i reparti dando logica, respiro (soprattutto questo :) ) , muro invalicabile in difesa, ottimo propositore, distintosi in dribbling tra cui un tunnel...sembrava Achille (d'altronde anche lui ha combattuto con i tendini oltre che con altro...). Suo il gol del rigore tirato intelligentemente a rasoterra contro un portiere altissimo.  Voto 9.
Augh, come ve lo ricordate il ns.  Tesoriere? No! Non era cosý! Invece Volava sulle ali della gloria a destra e a manca, su e gi¨, con il suo piedino delizioso proponeva e piccava oltre a coprire e a difendere in maniera esaustiva. Si Ŕ fatto sfuggire qualche palla di troppo a causa del pantano sul quale combatteva. Voto 8 Ma il ns. Lancillotto fu il nobile Nobilio, spina ficcante e fastidiosissima, come in singolar tenzone fu addirittura mortale per gli ormai provati sfidanti. Incredibilmente dava prova di perfetta tenuta agonistica, inaudita direi per lui, dando cosý aiuto anche alle mura della fortezza difensiva. Voto 9.
I ns. Quotatissimi avversari avevano una cinta difensiva inespugnabile, come affrontare quella muraglia emanante dardi, pietre e olio bollente? Non restava che assaltarla a muso duro e di viso, direttamente, buttare le scale sopra e tentare di salire... O vittoria o morte. Noi avevamo "scaloni" mica cazzi!!! Tutti ci siamo prodigati nell'esaltarlo, e come Ulisse con la sua forza e la sua intelligenza ci ripagˇ con un terribile sinistro (non Ú il suo piede) conficattosi nelle maglie della corazza avversaria. Colpo Mortale. All'occorenza da man forte alla difesa. Voto 9.

Finale 3 a 2 per la gloriosa.

Arbitro zuppo come come un pesce rosso nell'acquario.

Spettatori due (supporters donne irlandesi alticce subito abbordate dal Presidente)